Fanzin numero 04

Quella passata è stata una stagione anomala, fatta d’improvvise giornate di sole, temperature primaverili e montagne senza neve.
Mio nonno lo diceva che quando era così caldo, d’inverno, avrebbe tirato il terremoto.
E così, come questi segnali lasciavano presagire, una serie di scossoni ha agitato la scena musicale. Vere e proprie icone del rock’n roll hanno abbandonato la scena terrena lasciando una pesante eredità da divulgare. Nel nostro piccolo, anche noi vogliamo rendere un omaggio in bianco e nero all’immortalità di chi ha scavato solchi nelle strade della musica.
Mentre la gestazione pachidermica di questo numero progrediva, sempre un po’ intorpiditi e a passo lento, abbiamo deciso di lanciarci nell’infinito e luccicante mondo del web.
All’indirizzo www.fanzin.it troverete tutto ciò che è stato ma anche ciò che sarà. E se avete storie da raccontare fatevi avanti.
Fanzin.it e sei protagonista, fanzin.it e sai cosa bevi!

Image

Gli altri numeri