Fanzin numero 02

Con lo stesso spirito di chi prende un foglio e ci scrive sopra un messaggio, lo arrotola e lo infila dal collo in una bottiglia per gettarlo in balia delle correnti, così questo foglio viene imbrattato e scarabocchiato per poi essere lanciato in mare. Un mare di occhi che leggono, orecchie che ascoltano, bocche che parlano, mani che lavorano e gambe che si spostano. Qualcuno troverà questo messaggio in bottiglia?
In un’epoca in cui il formato digitale ha preso il sopravvento, in cui l’approvazione si esprime con un click su un mouse e in cui il wi-­‐fi è l’unica via di conversazione, qualcuno si fermerà di fronte ad un foglio di carta?
Di sicuro questa bottiglia dovrà superare tempeste, pirati, mal di mare e pesci voraci. Noi nel frattempo l’abbiamo scolata e gettata. Ora che l’avete trovata sta a voi decidere cosa farne, lasciarla lì e far finta di niente oppure leggere il messaggio che contiene.
Altrimenti scolarne un’altra.

Image

Gli altri numeri